Una storia per l’essere tempo

Una storia per l’essere tempo
4.7 (93.33%) 3 votes

Una storia per l’essere tempo
(By Ruth Ozeki)

Libri: Una storia per l'essere tempo

Un romanzo stupendo, una profonda e illuminante opera letteraria. Una storia per l’essere tempo è un libro Avvincente ed accattivante, al contempo anarrivabilmente profondo.

Ruth Ozeki è una scrittrice naturalizzata canadese, ma di origini giapponesi.
I romanzi di Ozeki  hanno un carattere semi-autobiografico. Durante la lettura, non solo si riconosce parte della vita dell’autrice, ma anche il lettore tende a riflettersi in essa. Il rapporto scrittore-lettore è centrale ed intenso. Quale storia nascerà dalla penna di questa peculiare scrittrice che è inoltre un monaco di Buddhismo Zen?

Con estrema delicatezza ed umana comprensione veniamo catturati in un vortice di tematiche importanti e profonde. Non un calderone dove il lettore si perde, ma piuttosto uno scorrere fluido di acqua, altro elemento tanto ricorrente nel racconto di Ozeki. Una storia per l’essere tempo (titolo originale A tale for the time being), è un racconto intenso, dove passato e presente, realtà e finzione, confondono l’umana esperienza del tempo e dell’essere nel tempo. Lasciamo che Ruth ci prenda per mano, permettiamole di accompagnarci in viaggio che si estende  dal Giappone al Canada. È cosi, che passando per fisica quantistica, origami e biculturalismo ,meditazione e leggende, scopriamo un racconto strabiliante sulla natura umana e sulla ricerca del proprio posto nel mondo. Un libro da non perdere…

La storia in breve

Le fulgide luci al neon illuminano il tavolo del locale sul quale la sedicenne Naoko Yasutani scrive il suo diario. Siamo ad Akihabara Eletric Town, un distretto di Tokyo. Il padre di Nao è stato costretto a spostarsi in Giappone in seguito al licenziamento subito. È cosi che dalla Silicon Valley californiana la piccola Nao è costretta a spostarsi nella terra d’origine dei suoi genitori, quel Giappone tanto lontano e sconosciuto. La giovane Nao è vittima di crudeli atti di bullismo, e suo padre è caduto in una grave crisi depressiva. Nao stessa, nel suo diario, si descrive come una persona instabile sbalzata dal mare in tempesta della vita. Nao, in quelle pagine, ripone l’intenzione di togliersi la vita, ma questo avverrà solo quando avrà finito di scrivere la biografia della nonna, una monaca Buddhista che vive in un tempio alla sommità di un colle.

Ecco che nel racconto appare la terza protagonista del libro: Ruth, una giovane scrittrice di origine giapponese. Siamo nell’altro versante dell’Oceano Pacifico. Protetto da una borsa termica, all’interno di una scatola raffigurante Hello Kitty, il diario di Nao arriva sulle sponde del British Columbia, dove la giovane Ruth inizia a leggerlo. In breve tempo diventerà ossessionata dalle rivelazioni di Nao. Ruth inizia a scandagliare il web in cerca di informazioni. È ancora viva la giovane Nao? Vi è ancora tempo per salvarla? Oppure è anche lei una vittima del tremendo Tsunami? Giorno per giorno, la frenetica voglia di trovare quella ragazza, cambierà la stessa esistenza di Ruth.

Vi invitiamo a prendere visione della nuova categoria: Le più belle biografie da leggere.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie tecnici e di terze parti. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi