The Dive (By Pipin Ferreras)

In Libri di mare by moderatoreLeave a Comment

The Dive (By Pipin Ferreras)
Il tuo voto

È dall’ineffabile grandezza del mare che nasce la vita per come la conosciamo. Dall’immensità e dalla bellezza delle sue acque prende vita questa storia bellissima.
Il mare è la casa di questa storia d’amore stupenda. La passione, la resilienza e l’acqua diventano gli elementi di un racconto puro, di enorme potenza ispirazionale.

The dive è l’autobiografia di Pipin Ferreras e della sua compagna Audrey. Quella che fu ribattezzata la coppia imbattibile dell’apnea mondiale.

Pipin Ferreras ed il mare

the dive pipin ferrerasPipin Ferreras nacque nel 1962 in un villaggio sperduto dell’isola di Cuba. Si narra, che la sua confidenza con l’acqua era tale che poteva nuotare autonomamente ancor prima di imparare a camminare. Da giovane praticava la pesca in apnea, che risultava anche molto redditizia considerando la condizione economica in cui versava Cuba. Durante una gara di apnea, riuscì a pescare una tale quantità di pesce da farsi notare dalla nazionale cubana di apnea.

L’incontro che cambiò la vita del giovane Pipin avvenne nel 1982. Arrivò a cuba un fotografo italiano che chiese al ragazzo di fargli da guida. Fu proprio quel fotografo ad introdurre Ferreras all’apnea sportiva. Iniziò ben presto una carriera che lo vide infrangere tutti i record mondiali. La contrapposizione e la sfida contro l’apneista italiano Umberto Pellizzari fu acerrima.  Nel 2000 riuscì a raggiungere la profondità di 162 metri, battendo Umberto Pellizzari di 12 metri. Successivamente Pipin si dedicò allo stile NoLimits, mentre Pelizzari continuò a gareggiare nella categoria assetto costante.

Una storia d’amore tra una coppia ed il mare

Nel 1996 Pipin incontra una biologa marina di nome Audrey Mestre. La loro passione per il mare sfocia ben presto in un’appassionante storia d’amore. Audrey comincia a praticare l’apnea, ben presto batterà anch’essa il record del mondo femminile. Il loro amore era unito dalla profonda passione per il mare, in esso provavano emozioni irraggiungibili. Nel mare, il loro amore e la loro esistenza, diventavano un’unica entità.
Un giorno tutto questo finì, vi fu un incidente durante una gara di Aundrey. Tutto si dissolse in pochi attimi, nel medesimo elemento, in  quello stesso mare che tutto questo aveva creato. Pipin, in un estremo tentativo cercò di salvarla, rischiò la sua stessa vita. Tutto fu vano.
Seguirono molte critiche ai danni dello stesso Pipin. Gli standard di sicurezza che aveva adottato vennero considerati insufficienti, e da molti fu considerato negligente. In questa autobiografia Pipin non omette di parlarne, ci racconta i suoi sentimenti, la sua vita senza Audrey.

Lo stile narrativo del romanzo autobiografico

The dive è un libro per chi ama il mare. Non possiamo aspettarci un’opera letteraria grandiosa. È un libro consigliato per le emozioni che è capace di trasmettere. È il racconto puro e semplice di una storia incredibile, di ossessione e passione profonda. Proviamo un vero rammarico che questo libro sia disponibile solamente in lingua inglese. Ve ne consigliamo comunque la lettura. La conoscenza della lingua inglese necessaria alla lettura, lo rende perlopiù accessibile a coloro che hanno un livello d’inglese intermedio.

Leave a Comment