sulla strada libro

Sulla strada – Libro – Jack Kerouac

In Libri che parlano del viaggio by moderatoreLeave a Comment

Il tuo voto

Libri che parlano di viaggi

Sulla strada  (On the road) – Di jack Kerouac
Nei nostri libri di viaggi, vi presentiamo un romanzo affascinante e coinvolgente.
Un storia che rappresenta l’essenza del viaggiare come fuga dalla realtà. Quel viaggio non solo spirituale e di ricerca interiore, ma molto più basico, frutto di un disadattamento giovanile, voglia di vivere il momento, per poi viverne un altro, ancora più intenso, da un’altra parte ancora.
Il libro è una celebrazione della libertà, portata all’estremo e all’eccesso. Il viaggio diventa indispensabile per allontanarsi dalla noia, dai vincoli, dai pudori e dalle restrizioni sociali.
Sulla strada è un libro che ha letteralmente creato un nuovo stile di vita. Lo spirito americano, la cultura della “beat generation”,  non sarebbero mai state le stesse se non ci fosse stato questo famoso romanzo.

Sulla strada

Il libro è stato scritto nei primi anni cinquanta da Jack Kerouac. È uno dei racconti autobiografici più famosi di sempre. Fu pubblicato per la prima volta nel 1957, ha venduto nel mondo oltre tre milioni di copie nel mondo. Questo ‘romanzo di viaggio’ è stato inserito da diversi critici letterari nella lista dei 100 libri più importanti di sempre. Come molti altre opere del genere è in parte autobiografico ed in parte storia romanzata. Dalla sua pubblicazione ha continuato ad ispirare la creazione di altri libri, film e canzoni.

La storia narrata

Sal Paradise (pseudonimo di Jack Kerouac), fugge dal New Jersey  per soddisfare un’ irrefrenabile voglia di evadere dalla realtà quotidiana. Nascerà dalle sue esperienze uno dei romanzi di viaggio più famosi della letteratura americana. Parte del viaggio avviene in compagnia dell’amico Dean. Sal si avventura così nell’immensità del continente americano. Viaggia in autostop ed in autobus da New York a San Francisco, poi giù fino al Messico. Il viaggio non è solo passaggio attraverso luoghi, ma anche esperienze ed eccessi. Sal conosce un’America nascosta, fatta di senzatetto, migranti ed altri disadattati.  Alla deriva da quella che può essere considerata la società convenzionale, sperimenta l’America nella sua completezza: ogni momento è prezioso.

Breve recensione del libro

Il suo linguaggio colloquiale viene ispirato dai grandi panorami americani, rendendo il libro unico nel suo genere. Tuttavia è uno dei libri che più divide nei giudizi. Generalmente è un libro che sia ama o si odia. Per alcuni lettori sembra non esserci vera continuità e coesione nel racconto. Per altri è semplicemente una giustificazione per adottare uno stile di vita dissennato ed autodistruttivo, tipico di un’età giovanile sofferente. Alcol, droghe e sesso, sono elementi molto presenti nella storia del romanzo.

Leave a Comment