Oscar wilde

Oscar wilde
Il tuo voto

Oscar Wilde

 

Oscar Fingal  O’Flahertie Wilde nacque il 16 Ottobre 1854 a Dublino.
Studiò al Trinity college di Dublino, dove vinse una borsa di studio per la Oxford University. Si dimostrò uno studente eccellente e un promettente poeta.
Wilde fu profondamente influenzato dal movimento estetico inglese, ricercò la bellezza in tutte le sue forme: nella letteratura,nelle arti, nel design,nei vestiti.

 

Un giorno dichiarò ad un suo amico « Diventerò famoso, oppure tristemente noto.»

Nel suo periodo londinese era molto conosciuto nei salotti dell’alta società, dove veniva ritenuto un genio d’arguzia, un brillante espositore e un personaggio di indecorosa eccentricità. I suoi suoi ascoltatori ne erano deliziati e scioccati.

In gioventù si innamorò di Florence Balcombe, che mai lo volle per sposo, scegliendo al suo posto    Bram Stoker (Autore di Dracula). La sua arguzia ed intelligenza risaltano in tutte le sue opere, da sempre la sua perla viene considerata il Ritratto di Dorian Gray

Durante un suo viaggio  in America, al doganiere  che gli chiese se avesse qualcosa da  dichiarare rispose:
«Solamente il mio genio».
Alla fine del medesimo viaggio dichiarò: «Ho civilizzato l’America»

L’orientamento sessuale di Oscar Wilde era considerato nell’Inghilterra vittoriana di allora scandaloso e proibito, tale che subì un processo per omosessualità. Dopo la condanna a due anni non tornò mai più lo stesso. Si trasferì in seguito a Parigi, dove morì in povertà, a causa di una meningite. Era il 30 Novembre del 1900. È sepolto al cimitero di Père Lachaise a Parigi, la sua tomba è meta di continuo pellegrinaggio.

La tomba di Oscar Wilde

Alcuni dei suoi migliori Aforismi

“Sii te stesso, tutto il resto è già stato preso”

“Sogna come se dovessi vivere per sempre; vivi come se dovessi morire oggi.”

“La felicità non è avere quello che si desidera, ma desiderare quello che si ha.”

“Ho dei gusti semplicissimi, mi accontento sempre del meglio.”

“C’è al mondo una sola cosa peggiore del far parlare di sé: il non far parlare di sé.”

“Gli uomini si sposano perché sono stanchi. Le donne perché sono curiose. Entrambi rimangono delusi.”

“Non sono più abbastanza giovane per sapere tutto.”

“Il Paradiso lo preferisco per il clima, l’Inferno per la compagnia”

“Chiunque può simpatizzare col dolore di un amico, ma solo un animo nobile riesce a simpatizzare col successo di un amico.”

“La forza delle donne deriva da qualcosa che la psicologia non può spiegare. Gli uomini possono essere analizzati, le donne… solo adorate”

“E’ assurdo dividere le persone in buoni o cattivi. Le persone o sono affascinanti o sono noiose.”

Vai ai post più recenti.

 

 

 

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie tecnici e di terze parti. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi