Lungo cammino verso la libertà (Nelson Mandela)

Lungo cammino verso la libertà (Nelson Mandela)
5 (100%) 1 vote

Lungo cammino verso la libertà
(Autobiografia di Nelson Mandela)

 

 

Lungo cammino verso la libertà è un’autobiografia illuminante. Nelson Mandela ci insegna che con la determinazione, il coraggio e la voglia di continuare a sognare, ogni obbiettivo diventa raggiungibile.

 

Questo libro è una fonte di ispirazione incredibile. Il racconto di una vita vissuta all’altezza dei propri sogni.

Lungo cammino per la libertà, ci descrive la lotta del movimento anti apartheid dal punto di vista di uno dei suoi maggiori partecipanti. Nelson Mandela ci accompagna nella storia della sua vita, dalla sua giovinezza fino a diventare un rivoluzionario per la libertà, passando ai suoi 27 anni passati in prigione. Questo suo straordinario impegno creò le basi per la costruzione di un nuovo democratico Sud Africa. Mandela inizia il libro descrivendo la sua infanzia, per poi descriverci i suoi anni di brillante studente.

Mandela si spostò da ragazzo a Johannesburg e divenne un membro attivo dell’ANC, iniziando cosi a lottare per i diritti delle persone di colore. In breve diventò il leader del settore giovanile del movimento, che era caratterizzato da idee più radicali.
Il Sud Africa visse il suo periodo più cupo quando nel 1948, il partito nazionale vinse le elezioni. Le leggi raziali furono intensificate creando di fatto l’apartheid, che letteralmente significa separazione. Le leggi approvate ponevano la minoranza bianca in una posizione di privilegio e potere, le relazioni interazziali furono poste fuori legge. Le privazioni che le persone di colore furono costrette a subire furono enormi, in ogni aspetto della lora vita. Mandela ed altri volontari violarono pacificamente le leggi, opponendosi all’apartheid. Queste coraggiose azioni guadagnarono l’attenzione e la simpatia di numerosi sudafricani bianchi, attirando inoltre l’attenzione del resto del mondo.

Il Mandela ottimista

Nelson Mandela rimase sempre ottimista e convinto di poter creare una società equa e giusta, dove bianchi che neri possano godere degli stessi diritti e privilegi. Egli riconosceva negli  stessi oppressori delle vittime, che avrebbero dovuto essere liberati esattamente come gli oppressi, perché intrappolati in un mondo di odio e diffidenza. Mandela disse inoltre: nessun essere umano nasce odiando un altro uomo, gli viene insegnato a farlo, ma cosi come ha imparato ad odiare, imparerà anche ad amare. Mai perse la determinazione e la volontà di portare a termine il suo sogno, nemmeno nei lunghi anni di prigionia. Mandela disse: possono portarmi via tutto, ma i miei pensieri e i miei sogni appartengono solo a me, solo io li controllo e mai rinuncerò ad averli.

Vi invitiamo a prendere visione di altri libri da leggere assolutamente nella vita

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie tecnici e di terze parti. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi