libri ambientati in giappone

Libri e romanzi ambientati in Giappone

In libri consigliati by moderatoreLeave a Comment

Se il paese del sol levante esercita su di voi un fascino irresistibile e siete alla ricerca di libri sul Giappone, che parlano della sua millenaria cultura e tradizioni, allora siete capitati nella pagina che fa per voi.
La cultura orientale, e in particolare quella giapponese affascinano sempre di più il mondo occidentale. Lo possiamo vedere nella letteratura, nel cinema, la musica e anche il mondo dei fumetti.
È grazie all’isolamento di cui ha goduto il Giappone nel corso della sua storia, che si sono potute sviluppare delle tradizioni e stili di vita cosi peculiari. Vi presentiamo alcune letture per conoscere aspetti e particolarità di un popolo che non smette di incuriosirci.

Memorie di una geisha
di Arthur Golden

memorie di una geishaMemorie di una geisha è uno dei romanzi più rivelatori e illuminanti su alcuni degli aspetti più oscuri della cultura giapponese. Questo romanzo fiction dello scrittore Arthur Golden, ha riscontrato un successo planetario fin dalla sua pubblicazione, avvenuta alla fine degli anni novanta. È un’opera maestosa e impegnativa, ma allo stesso tempo avvincente, con dei tratti sensuali che sconfinano nell’erotismo.
Chi è realmente una geisha? Nell’immaginario collettivo del mondo occidentale, la geisha viene erroneamente relazionata all’ambiente della prostituzione. Nella realtà, ella è compagnia in qualsiasi forma, rappresentazione della raffinatezza e della cultura.

Il romanzo è ambientato nel Giappone degli anni 30. La giovane e bella protagonista si chiama Chiyo. Vive con la sorella e i genitori in una casa fatiscente in un piccolo villaggio di pescatori. La madre della ragazza è molto malata. Durante una serata piovosa, la ragazza viene incaricata di recarsi a comprare l’incenso per la cerimonia funebre imminente.  Durante il tragitto, a causa del pavimento scivoloso, cade rovinosamente a terra. Viene quindi portata all’interno dell’edificio di proprietà dell’uomo che cambierà per sempre la sua vita e quella della sua famiglia.

Autostop con Buddha
di Will Ferguson

libri giapponeHanami in giapponese significa osservare i fiori e godere della bellezza. La fioritura dei ciliegi ha assunto un’importanza fondamentale nella cultura e nelle tradizioni del popolo nipponico. I significati che nella filosofia giapponese si legano alla fioritura dei ciliegi sono importanti e antichi. La metafora del bellissimo fiore destinato a durare pochi giorni, è un simbolo centrale del buddismo zen. Si riferisce all’importanza dell’apprezzare e vivere il presente. Una sorta di monito, per farci sempre ricordare la natura effimera della bellezza e dell’esistenza in generale.

Autostop con Buddha non è solo uno stupendo libro sul Giappone e la sua cultura, è il racconto di un’esperienza di viaggio sensazionale. Will Ferguson racconta il suo viaggio: oltre 3000 km da sud a nord del Giappone durante la fioritura dei ciliegi. Un viaggio avventuroso e improbabile, lungo gli itinerari meno battuti dai turisti, percorso unicamente in autostop.
Un racconto talvolta ironico e divertente, sicuramente profondo e illuminante. Un paese dalla bellezza ineffabile e dal grande fascino, ma di forti contraddizioni e ambiguità.

Una storia per l’esser tempo
 di Ruth Ozeki

Un romanzo stupendo, una profonda e illuminante opera letteraria. Ruth Ozeki, oltre ad essere una scrittrice di talento è anche un monaco zen. Una storia per l’essere tempo è un libro avvincente, dove passato e presente, realtà e finzione, confondono l’umana esperienza del tempo e dell’essere nel tempo. Puoi prendere visione della recensione completa del libro di Ruth Ozeki.

Shogun
Clavell James e Grazia Lanzillo

libro shogunUno classico romanzo sulla cultura giapponese antica. È nel Giappone del tardo medioevo che il romanzo Shogun trova la sua ambientazione. Una società elegante ma rigorosa nelle sue tradizioni, dalle regole sociali granitiche e una rigida divisione in caste. Questo è lo scenario dove  si svolgono le vicende dei signori della guerra: i samurai.
Un romanzo avvincente, intenso e coinvolgente, ricco di dettagli tradizionali e di insegnamenti zen. Ma anche battaglie, intrighi e passione.  La società nipponica antica viene evocata in tutta la sua peculiarità.  Un romanzo storico piuttosto corposo, ma che non potrà che soddisfare gli amanti dei particolari.

Il racconto narra di un coraggioso navigatore che arriva in Giappone a causa di un naufragio. Ma grazie al suo valore e alla sua temperanza troverà il modo di diventare consigliere dello Shogun (comandante supremo dei samurai). Nell’impresa dovrà sfidare il suo rivale, per poi conoscere l’amore della stupenda ma ambigua Mariko.

Tokyo. Ritratto di una città
Manuel Tardits

Un libro molto interessante anche per coloro che conoscono  bene questa peculiare megalopoli. Una sorta di guida culturale su Tokio, un’analisi di una città dagli aspetti unici e talvolta curiosi. Manuel Tardits riesce a ricreare un percorso dello sviluppo di Tokyo, un’esperienza contemplativa che ci farà comprendere che l’apparente caos è frutto di una pianificazione tutt’altro che casuale.

A integrare e arricchire i testi, le stupende illustrazioni dell’artista giapponese Nobumasa Takahashi. Tante bellissimi immagini che arricchiscono un testo già interessante e completo.

Neve sottile
Jun’ichirō Tanizaki

libro cultura giapponeseUn romanzo giapponese pubblicato sul finire degli anni 40. Uno splendido spaccato di una cultura ora in divenire,  in un tempo e un luogo lontano da noi. La lettura di Neve Sottile è un’esperienza mistica, straordinaria, che affonda le sue radici nel cuore della cultura giapponese. È il Giappone dell’Hanami, delle sue religioni e dei suoi riti. Una terra dalle tradizioni antiche, che al finire della guerra cominceranno a dissolversi e fondersi, a causa di un occidente che sempre più si avvicina alle sue coste.

Neve sottile (Sasame Yuki) è un romanzo di Jun’ichirō Tanizaki edito nel 1948. Uno splendido spaccato di vita quotidiana in un tempo e un luogo ormai perduti. Il romanzo è la storia di quattro sorelle di Osaka allo scoppio della Seconda Guerra Mondiale.
All’epoca il miai rappresentavano molto più di un’usanza nella società giapponese. Il miai era un rituale antico che aveva lo scopo di “combinare” un matrimonio.

Generazione Otaku
Azuma Hiroki

Questo saggio, best-seller in Giappone, ha il grande merito di riflettere sul fenomeno Otaku affrontandolo approfonditamente. Otaku è il fenomeno che definisce i giovani appassionati di manga, videogiochi e anime.
Per la maggior parte dei giapponesi, questi ragazzi  non sono altro che disadattati con manie ossessive. La vita di questi “collezionatori seriali” di fumetti e altra oggettistica, è caratterizzata da relazioni sociali  praticamente inesistenti. L’autore analizza il fenomeno, ricercando non solo le origini e le caratteristiche, ma attraverso riflessioni filosofiche molto attente e mirate. La domanda si svilupperà naturalmente durante la lettura del libro. Quale sarà il futuro delle nuove generazioni della società giapponese?

Kafka sulla spiaggia
Marukami Haruki

Kafka sulla spiaggia è un’opera stupenda, visionaria e avvincente. Tutta la pienezza e la complessità della vita racchiuse in un racconto straordinario. Una metafora sull’esistenza umana, sul tempo, l’amore, e la propria identità. Anche in quest’opera Marukami mescola surrealismo, simboli e metafore, in una prosa scorrevole e semplice.  Uno stile che facilmente si ama o si odia.

Un giovane ma maturo ragazzo, e un vecchio con l’ingenuità e di un bambino, si allontanano dallo stesso quartiere di Tokyo. Sono entrambi diretti nel sud del paese. Il ragazzo è in fuga dal padre, mentre l’anziano fugge dalla scena di un delitto. Seguendo percorsi paralleli ma intrecciati, il vecchio e il ragazzo avanzano nella nebbia dell’incomprensibile, ognuno  verso un obiettivo ignoto, ma che rappresenterà il significato della propria esistenza.

Leave a Comment