L’arte di comunicare

L’arte di comunicare
4.7 (93.33%) 3 votes

L’arte di comunicare
Cicerone

“Non apparterrà ad un altro chi appartiene a sé stesso”

-Cicerone

 

I nuovi sistemi tecnologici permettono che lo studio e la cultura siano pressoché accessibili a tutti, eppure la capacità di esprimersi correttamente ed efficacemente  sembra più che mai in costante declino.
La parola rimane il tratto distintivo dell’umanità, attraverso la quale l’uomo esalta e realizza se stesso. Riuscire a catturare l’attenzione delle persone con la parola è fonte di autostima e valorizzazione interiore.

Cicerone, dopo venti secoli dalla stesura dei suoi testi, risulta quantomai attuale nell’insegnarci i tratti fondamentali del perfetto comunicatore.
Questo breve ma ricco saggio redatto a cura di Paolo Marsich, trova spunto nella cosiddetta ” Trilogia Retorica” di Cicerone.( DeOratore, Brutus, Orator )

Cicerone divide l’arte oratoria in cinque parti: invenzione, elocuzione, disposizione, memoria e declamazione. A ciascun argomento Cicerone riserva un capitolo, insegnandoci così l’importanza di individuare i contenuti,organizzarli ed esporli in modo adeguato ed efficiente.

L’ attitudine a parlare in pubblico o  in un’assemblea non deriva esclusivamente da fattori psicologici, ma può essere definita un’arte e come tale può essere imparata.
Una lettura preziosa per tutti, non solo per coloro che abitualmente vivono in un contesto pubblico, ma anche per coloro che vivono un’esistenza sociale anche al di fuori dei moderni social network.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie tecnici e di terze parti. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi