l'albero-libro-per-bambini

L’albero – Libro – di Shel Silverstein

In Libri per bambini by moderatoreLeave a Comment

Un Libro per i piccoli

C’era una volta un piccolo albero….che amava un bambino. Così inizia L’albero (Tit. originale The giving Tree), un libro per bambini bellissimo, della scrittrice Shel Silverstein.

Il racconto, adatto ai bambini tra i 4 e 9 anni, è una favola stupenda con lezioni di vita importantissime. Nel libro vi è un centrale lezione sull’importanza della generosità, e sulla bellezza insita nella natura dell’amore.
Questo è uno dei pochi racconti che i bambini non dimenticheranno mai più di aver letto.

L’albero  (The Giving tree) viene pubblicato la prima volta nel 1964. In Italia fa la sua comparsa solo nel 2000. Il libro ha venduto oltre 5 milioni di copie ed è presente in oltre 30 paesi nel mondo.  È un racconto bellissimo, emozionante e commovente. È  valevole anche per lettori più adulti, e le interpretazioni e gli insegnamenti che ne possiamo trarre sono molteplici e profondi.

La storia narrata

L’albero accoglieva  e abbracciava con la sua chioma quel bambino che tanto amava. Gli regalava le sue foglie per giocare e i suoi frutti per nutrirsi.
Il bambino si divertiva a giocare con lui: si arrampicava, saliva sui suoi rami, per poi candidamente riposarsi sotto la sua ombra. In pace, senza pensieri.

Il bambino amava l’albero…
moltissimo.
E l’albero era felice.

Ma l’amore e l’innocenza sembrano scomparire all’arrivo della gioventù e dell’età adulta. Ecco che altri principi morali prendono forma: la brama del possedere, l’idea di non aver mai abbastanza. Quel paradiso e quel benessere, rappresentato dalla bellezza dell’amare e del dare, sembrano dissolversi inesorabilmente. Ma l’albero ancora ama quel ragazzo. Sarà pronto a donare se stesso per poterlo vedere felice ancora una volta. Il ragazzo  si è fatto ormai uomo, va dall’albero solo quando gli serve qualcosa. Ma l’albero ancora lo ama. Vuole la sua felicità, e allora gli dona le sue mele per venderle, e i suoi rami per costruirci una casa. Sembra non esserci fine all’amore che l’albero prova e all’ingordigia dell’uomo. Nella vecchiaia quell’uomo ormai triste e disilluso ritroverà l’albero ancora una volta. I due riescono a riscoprire un sentimento profondo. Scoprono allora di avere ancora bisogno l’uno dell’altro. Un bisogno vero, non materiale. Si riuniscono nella saggezza, al termine della loro vita.

L’albero – libro- Stile narrativo e temi trattati

Shel Silverstein ci presenta una commovente parabola adatta ai lettori di tutte le età. Un racconto illustrato, tipicamente coerente allo stile da vignettista minimalista della scrittrice. I temi trattati sono molteplici e profondi.
La storia sembra volerci insegnare che con la perdita dell’innocenza, perdiamo la capacità di concentrarci sulle cose che realmente ci rendono felici. La semplicità e la saggezza viene vissuta dall’individuo solo da giovane, quando per essere felici basta un ramo… O da vecchio, quando la saggezza ti porta a riconoscere di aver sprecato un’esistenza ad accumulare cose, piuttosto che vivere di buoni sentimenti.

Ma la storia si apre a molte interpretazioni. Ed ognuno di noi ne può elaborare una. È la bellezza e la potenza di questo libro. Chi rappresenta l’albero? Noi stessi e la nostra saggezza? Madre natura o un dio? Forse è semplice essenza d’amore o amicizia.

La lettura ad un pubblico molto giovane non può che essere accompagnata da un adulto, che la potrà così arricchire di insegnamento ed empatia.

L’albero – Libro – di Shel Silverstein
5 (100%) 1 vote[s]

Leave a Comment