la misura del mondo

La misura del mondo

In libri consigliati by moderatoreLeave a Comment

La misura del mondo è un romanzo storico dello scrittore Daniel Kehlmann. In questo splendido racconto, l’autore utilizza uno stile lievemente comico e surreale per descrivere due dei più eminenti protagonisti dell’illuminismo tedesco.
L’ossessiva ricerca della misura del mondo, esplorata dai due protagonisti con una condotta completamente antitetica, è il tema principale del romanzo di Kehlmann. A modo loro entrambi partiranno per un viaggio alla disperata ricerca della conoscenza.

I protagonisti del romanzo

I due celebri scienziati tedeschi, così diametralmente opposti nelle abitudini e nel carattere sono: Alexander von Humboldt e Carl Friedrich Gauss. Il primo è un avventuriero aristocratico che si reca nei luoghi più remoti e inaccessibili del Pianeta. Esplora fiumi, cataloga insetti e specie animali, misura ogni aspetto della natura che lo circonda.
Il secondo è un astronomo e matematico di umili origini, ma senza ombra di dubbio una delle menti più eccelse della storia dell’umanità. Tutto accade nella sua mente, i numeri viaggiano nella sua testa senza che sia lui a doversi muovere.

 La misura del mondo – Riassunto

La storia narrata inizia nel 1928, quando a suo malgrado, Gauss parte forzatamente per un convegno nella città di Berlino. Egli odia viaggiare ed allontanarsi dalla propria casa a Gottinga. Sarà proprio a Berlino che i due eccentrici scienziati finiranno per incontrarsi.
Nei capitoli seguenti Kehlmann fa un passo indietro e ci racconta l’infanzia e le esperienze di vita dei due scienziati tedeschi.

L’obbiettivo di misurare il mondo e definirne le regole ha da sempre illuminato le vite di Gauss e Humboldt.
Gauss è sempre stato convinto che  “tutte le linee parallele finiscono per incontrarsi”.  È proprio questo intreccio filosofico che l’intelligente autore utilizza alla fine del suo romanzo. Humboltd e Gauss finiranno per riscoprire nelle loro diversa natura un’affinità inaspettata. Humboltd, stremato dai sui viaggi e dalla sua sete di conoscenza, si chiede chi dei due nella realtà dei fatti abbia viaggiato più lontano.

Attendibilità storica del romanzo

Kehlmann si prende parecchie libertà nella stesura del suo romanzo. Le personalità dei protagonisti sono oggetto di una sensibile caricatura al fine di rendere la storia più divertente. Per coloro che sono interessati ad una   ricerca attendibile sulla vita dei protagonisti, probabilmente La misura del mondo non è il libro più adeguato.

Ti consigliamo anche il libro Enrico Fermi. L’uomo che sapeva tutto

Il tuo voto

Leave a Comment