Cime tempestose libro

Cime tempestose – libro – (Emily Brontë)

In Libri da leggere assolutamente nella vita by moderatoreLeave a Comment

Cime tempestose – libro – (Emily Brontë)
Il tuo voto

Un libro da leggere:

Cime tempestose (Titolo originale Wuthering Heights) è sicuramente uno tra i più grandi classici della letteratura inglese. Il romanzo è purtroppo l’unico della scrittrice Emily Brontë, prematuramente scomparsa all’età di 30 anni. Brontë non ebbe il tempo per rendersi conto del successo planetario che il suo libro avrebbe raccolto.

Cime tempestose è un’avventura nei meandri di un tumultuoso e impossibile amore, è una storia di passione e atroce vendetta.
Una tappa necessaria nella formazione culturale e letteraria di ognuno di noi.

Riassunto del romanzo

Heathcliff è uno dei protagonisti di Cime tempestose. È un bambino orfano e povero, che viene adottato da una famiglia di ceto sociale elevato. Quando entra in quella casa viene descritto così: ‘questo bambino è oscuro come se provenisse dall’inferno stesso’.

Nel corso degli anni Heathcliff si innamora perdutamente di Catherine, la figlia dei suoi genitori adottivi. I due crescono insieme, e sono perlopiù inseparabili. Ma l’amore che il giovane prova per la ragazza non è in alcun modo corrisposto. Troppa la differenza tra di loro, Heathcliff è povero e non ha possibilità di offrire alla ragazza un futuro agiato. Un giorno il giovane ascolta di nascosto una confessione che Catherine fa alla cameriera: ‘Se lo sposassi mi sentirei degradata’
La sofferenza che la situazione cagiona al ragazzo è impossibile da sopportare. È proprio a questo punto che la storia si riempie di passione e lucida vendetta.
Heathcliff sparisce per un lungo periodo, ma quando torna, non è più l’uomo di prima. Nessuno sa come sia accaduto, dove sia stato, ma ora egli è diventato ricco e potente. Il suo unico scopo, sarà ora di tessere una vendetta atroce. Nel frattempo Catherine ha dato sfogo alle sue ambizioni sociali ed economiche. Si è sposata con Linton, un uomo rispettabile e facoltoso.
La vendetta colpirà molti, anche nelle generazioni future.

Stile narrativo e temi trattati

Cime tempestose è un romanzo da leggere. La storia, mai scontata o banale, riesce ad appassionare fino alla fine. Gelosie, desiderio di vendetta e una folle passione sono raccontati con abilità e realismo. Una vicenda avvincente, che grazie anche all’ambientazione, presenta tratti romantici e gotici.

Cime tempestose è stato pubblicato la prima volta nel 1847. Il libro ha da subito ricevuto aspre critiche, in particolare per il livello di violenza e morbosità in esso contenuto. Secondariamente, nel romanzo sembrava non emergere nessun insegnamento, nessuna morale, una caratteristica inconcepibile nella narrativa vittoriana. Il libro è tuttora un enigma della letteratura mondiale, ancora si dibatte su cosa volesse manifestare l’autrice nella sua opera. Probabilmente, vi è una volontà di comunicare, che le fragili convenzioni sociali si sgretolano davanti alla forza dell’istinto e della passione.

Cime tempestose non rispetta i tipici schemi di un romanzo inglese di epoca Vittoriana. La struttura degli avvenimenti è un po’ complessa, vi sono due voci narranti e salti temporali. Ha degli aspetti tipicamente romantici, che possiamo riscontrare negli ambienti naturali, nei racconti tipici di un’infanzia malinconica, nell’evocazione di sogni e visioni.

Un libro consigliato anche per coloro che non amano particolarmente i classici.

Leave a Comment