Brigata Folgore

In Uncategorized by moderatore

Libri sulla storia e le battaglie dei paracadutisti d’Italia

In questo articolo vi presentiamo alcuni dei libri sulla Brigata Folgore più famosi in commercio.
Questo famoso reparto aviotrasportato fu istituita agli inizi degli anni 60, ma la sua storia prese forma già nel lontano 1938. 
Italo Balbo, il politico e aviatore italiano, costituì in Libia il 1° Reggimento Fanti dell’Aria, mentre a Tarquinia nel 1940 si apre la Regia Scuola Paracadutisti. Da allora nacque la leggenda, quel patrimonio di valori che ha arricchito la memoria storica dell’esercito e dell’Italia tutta. La storia, le battaglie, e le gesta di questi uomini, li troverai qui leggendo alcuni libri sulla brigata Folgore.

La divisione paracadutisti «Folgore». Operazioni in Nord Africa

libro sulla paracadutisti della folgoreNel corso della Seconda Guerra Mondiale, la Folgore fu impiegata in Africa Settentrionale come unità di fanteria leggera.

Il 24 ottobre 1942 fu scatenata l’offensiva nemica per la conquista della Libia; si trattava della famosa battaglia di El Alamein, passata alla storia per il valore dimostrato dai soldati italiani, e per la gloria di cui si coprì per sempre questo glorioso corpo.

Inferiori per numero e per armamenti, i gloriosi soldati italiani non indietreggiarono di un passo, finché i loro superiori non ordinarono la ritirata. Ad un certo punto i paracadutisti si trovarono senza munizioni. Al grido di “VIVA L’ITALIA“  i soldati uscirono dalle trincee e si lanciarono contro il nemico  combattendo all’arma bianca.

Illustrato con fotografie rare e mappe dettagliate, il volume offre un resoconto del ruolo svolto dalla Divisione Paracadutisti “Folgore” nelle operazioni militari in Nord Africa. 

El Alamein sabbia d’intorno roccia nel cuore. Dalle memorie di Santo Pelliccia, Divisione Folgore 

libro eroe della folgoreOttobre 1942, nord Africa. Fra le tante unità italiane, una in particolare si distinse per la ferrea determinazione con cui seppe incarnare il valore e la capacità di sacrificio del Soldato italiano: la Divisione paracadutisti Folgore. Santo Pelliccia era uno di loro. Sulle sue memorie e sulla sua vicenda si innestano quelle di altri paracadutisti presenti a El Alamein. Questo libro racconta le gesta di quei uomini valorosi.

Santo Pelliccia mori nel 2019; era l’idolo di tutti i Paracadutisti della Brigata Folgore. Sempre presente in tutte le cerimonie, indossava orgogliosamente l’uniforme che aveva indossato quando combatteva ad El Alamein. 

Come folgore dal cielo come nembo di tempesta

Arrigo Curiel, racconta le vicende personali della sua giovinezza nella Folgore.
L’autore ripercorre un periodo molto importante delle storia italiana, cioè quello del secondo conflitto mondiale, di cui è stato testimone diretto.


Il desiderio dell’autore è di far emergere la verità storica, narrata con fedeltà e completezza attraverso una ricerca seria e attendibile, nonché di trasferire quell’importante patrimonio di valori di cui è ricca la memoria storica

I diavoli neri. La vera storia della battaglia di Mogadiscio

libro diavoli neriQuesto libro racconta le vicende vissute durante la battaglia al check point pasta di Mogadiscio, tra le truppe italiane e i ribelli somali. Fu la prima battaglia che vide impiegati i militari dell’esercito italiano dalla fine del secondo conflitto mondiale. Fu uno scontro terribile in cui persero la vita tre soldati italiani e moltissimi altri furono gravemente feriti. La XV compagnia paracadutisti «Diavoli Neri», grazie al durissimo addestramento a cui li aveva sottoposti il loro capitano, il generale Riccò, fu l’unica compagnia in grado di rispondere all’attacco delle milizie somale. In questo racconto serrato e partecipe, il generale Riccò, attuale comandante dell’Aviazione dell’esercito, nonché Medaglia di Bronzo al Valor Militare per il coraggio dimostrato a Mogadiscio, ricostruisce attraverso documenti e testimonianze inedite la vera storia di quei tragici giorni.

Il reparto. Passato e presente del 9º Reggimento d’assalto paracadutisti «col moschin»

libro sui col moschinIl 9º Reggimento d’assalto paracadutisti “Col Moschin” è la punta di diamante del nostro esercito, sono i famosi incursori, i primi ad arrivare, gli ultimi a partire.  

Questo libro sugli incursori Italiani presenta le origini del reparto, dagli Arditi della prima guerra mondiale fino al corpo dei giorni nostri.
La lettura è piacevole, il testo è ricco di dettagli tecnici e preziose illustrazioni. Molto interessante sia dal punto di vista storico che per quanto riguarda equipaggiamenti e armi. 

Se ti sono piaciuti i libri sulla Folgore potrebbero interessarti alcuni libri sugli Arditi della Prima Guerra Mondiale.