Anna Karenina-recensione-libri classici

Anna Karenina ( Lev Tolstoy) – Recensione

In Libri classici by moderatoreLeave a Comment

Anna Karenina ( Lev Tolstoy) – Recensione
5 (100%) 1 vote[s]

Genere: Libro classico

Anna Karenina è considerato da molti il romanzo classico più bello di sempre. Questo libro magnifico esamina le tematiche più importanti che ogni persona può trovarsi ad affrontare nella vita.

Tolstoy è l’autore di questo romanzo meraviglioso. La storia narrata ed i personaggi presentati, saranno solamente il mezzo per evincere riflessioni profonde, sia sui comportamenti umani che la società nella sua complessità.

L’eleganza narrativa di Tolstoj ci catapulta in una storia affascinante. È così che tra gelosia, tradimento e bassezza umana, prendono forma i vari personaggi introdotti dall’autore. Veniamo risucchiati in vicenda che non mancherà di generare domande e riflessioni profonde.

Ambientazione

Il considerare Anna Karenina un romanzo russo, non chiarisce certamente le idee sulla centralità del romanzo. Dobbiamo però considerare che non solo il romanzo è ambientato nella Russia del diciannovesimo secolo, ma il contesto sociale e politico del tempo, sono centrali e rilevanti rispetto alla storia narrata. Anna Karenina costituisce inoltre un resoconto preciso della società russa d’allora. Il paese sembrava dover scegliere quale strada percorrere. Da una parte l’istinto di “europalizzazione”, che spingeva ad avvicinarsi agli altri paesi europei, dall’altra parte vi era la necessità di proteggere i propri valori e l’identità nazionale.

Breve riassunto del romanzo

L’estensione del romanzo e i suoi numerosi protagonisti, rendono difficile riassumere la storia narrata nelle poche righe che vorremmo. Tra le tante figure, cosi profondamente ed attentamente presentate dal Tolstoj, ve ne presentiamo una: ‘Anna Karenina’

Anna vive un’esistenza agiata nella società aristocratica a cui appartiene. È una donna brillante, dotata di grazia e fascino. Eppure Anna rinuncerà alla sua famiglia e alla sua posizione sociale,  affidandosi ai sensi e alla passione, sfidando ogni convenzione sociale. Anna fugge dalla casa coniugale, abbandona il figlio ed il marito per unirsi al suo amante. La felicità che ella si aspettava,  sarà però osteggiata dagli eventi e da una società inclemente, che condanna all’isolamento e all’emarginazione.

Conosceremo  due Anna completamente diverse: quella iniziale, cosi bella ed invidiata dalle altre donne, e quella devastata e disillusa della fine.
Tolstoj denuncia tutte le segrete motivazioni che sono alla base dei comportamenti dei personaggi, le loro ipocrisie e le loro macchinazioni.

Stile del romanzo

La prosa descrittiva di Tolstoj è incantevole. Lo stile è diretto e semplice. Coloro che si aspettano un complesso romanzo russo potranno trovarsi a cambiare opinione.  Le oltre 900 pagine del libro possono farlo percepire impegnativo, ma ognuna di esse vale la pena di essere letta. Anna Karenina è uno dei libri classici più importanti di sempre, un romanzo senza tempo, tra i più consigliati. 

Vi consigliamo inoltre Orgoglio e Pregiudizio (by Jane Austen) e Jane Eyre ( By Charlotte Bronte)

Leave a Comment