Al Capone mi fa il bucato

Al Capone mi fa il bucato

In Libri per ragazzi by moderatoreLeave a Comment

Al Capone mi fa il bucato
5 (100%) 1 vote[s]

Genere: romanzo per ragazzi
Età: dai 12 anni 
Autore: Gennifer Choldenko

Al Capone mi fa il bucato è una romanzo per ragazzi con un’ambientazione e una storia molto peculiare.  L’amicizia, il rapporto tra  genitori e figli e le difficoltà adolescenziali, raccontate con sapiente ed accattivante umorismo. Il libro ha visto il suo debutto nel 2004, da allora ha ricevuto numerosi riconoscimenti letterari nella categoria letteratura per ragazzi.

Al capone mi fa il bucato
Breve riassunto

Siamo nei primi anni ’30. Moose è il ragazzo dodicenne protagonista e narratore del racconto. Lui e la sua famiglia si sono appena trasferiti nell’isola di Alcatraz, sede del famigerato penitenziario di massima sicurezza. Suo padre ha ottenuto un lavoro nel carcere. La famiglia dovrà ora vivere a stretto contatto con i più temibili delinquenti dell’epoca, tra i quali Al Capone.

Moose non è contento della sua nuova vita,  è stato costretto ad abbandonare gli amici e un ambiente molto più sereno. A peggiorare la situazione vi è sua madre, che non riesce ad accettare la disabilità dell’altra sua figlia. Natalie, la sorellina di Moose è infatti autistica, malattia di cui all’epoca si conosceva davvero molto poco. Sebbene Moose sia molto protettivo ed affezionato alla sorella, egli percepisce che questa situazione gli preclude la possibilità di socializzare ed integrarsi completamente. Fortunatamente, vi è la speranza che Natalie possa frequentare a San Francisco una scuola più adatta a lei. Ma le capacità della piccola sono troppo scarne, e così ancora una volta la famiglia incarica Moose di portarsela sempre dietro nel tentativo di farla socializzare.

Moose diventa amico della figlia del direttore, che sembra non essere quell’angioletto che il padre sia convinto che sia. Lei ed altri ragazzi, nel tentativo di fare denaro, usano i detenuti per fare il bucato agli altri ragazzi. Per Moose sarà l’inizio di tanti guai. Nel frattempo, con grande stupore, egli nota che la sua sorellina sta cominciando a interagire con un detenuto. Il carcerato 105, a cui viene concessa maggiore libertà in quanto sta per essere scarcerato.

Moose è preoccupato ma speranzoso. Tutto questo potrebbe significare che la sorellina possa venire accettata a scuola. Anche per se stesso potrebbe essere l’inizio di una nuova vita.

Al capone mi fa il bucato
Breve recensione 

L’ambientazione storica del romanzo è affascinante per i ragazzi. Nonostante i temi trattati e le questioni morali siano complessi, Al capone mi fa il bucato rimane un libro per ragazzi divertente e spassoso. I giovani lettori saranno estasiati nel conoscere come scorreva l’esistenza nell’isola di Alcatraz.

Potrebbe piacerti inoltre Il bambino con il pigiama a righe e Buchi nel deserto

Ti invitiamo a prendere visione di altri libri consigliati ai ragazzi.

Leave a Comment